logo argo

Grafologia Forense

GRAFOLOGIA FORENSE 

La scrittura è un processo automatico, risultato delle risposte motorie ai circuiti neurali e le risposte comportamentali non possono essere che uniche, come esclusive sono le esperienze emozionali degli individui. È la grafologia la scienza che, attraverso l’analisi della scrittura, riesce a delineare il profilo di personalità dello scrivente. Il segno grafico risulta la diretta registrazione delle esperienze che, in interazione con le caratteristiche costituzionali, concorrono alla formazione del peculiare carattere dell’individuo. Nell’atto dello scrivere, risulta coinvolta tutta la soggettività personale nella sua unicità e nella sua complessa attività cerebrale e neuromuscolare. A partire dalla funzione ideativa fino ai movimenti della mano e delle dita, è tutto l’individuo che scrivendo si muove sul foglio e ripropone in esso il suo modo particolare di essere. L’analisi grafologica viene attuata sulla misurazione percentuale dei vari segni, sulla valutazione del simbolismo di ogni segno in rapporto allo spazio e su molti altri dati che integrati tra loro informano delle caratteristiche di ciascun individuo. Lo spazio bianco del foglio in cui si scrive risulta simbolicamente l’equivalente dello spazio vitale in cui ci troviamo inseriti e la modalità con la quale scrivendo occupiamo quello spazio rivela il modo con il quale in esso ci muoviamo.

A partire quindi dalle forme grafiche realizzate sulla carta, risultato di un’attività originata dal cervello ed organizzata in base alla sua struttura e alla sua esperienza, attraverso un metodo di indagine rigoroso ed oggettivo, è possibile risalire dalla scrittura al gesto grafico sottostante, quindi alle dinamiche che caratterizzano in maniera unica ed irripetibile la persona. Attraverso lo studio della scrittura è inoltre possibile comprendere meglio le potenzialità e le risorse di cui dispone ogni individuo.

Esistono vari settori applicativi in cui la consulenza grafologica, da sola o assieme ad altri strumenti diagnostici, si è dimostrata di particolare utilità ed efficacia.

Tra gli ambiti di applicazione è da menzionare la grafologia peritale- forense.

La perizia grafologica viene richiesta da privati, avvocati, in sede civile per stabilire la paternità, l’autenticità o la contraffazione di firme, scritture private, sigle, lettere anonime e in sede penale in quei casi in cui la scrittura viene utilizzata al fine di compiere un reato per cui viene richiesto di individuare l’autore di uno scritto.

Con la perizia grafologica si compara uno o più scritti contestati e le scritture autografe del soggetto o dei soggetti sospettati di esserne gli autori. A tal fine il grafologo peritale si può avvalere di vari strumenti. Per molto tempo ci si è affidati unicamente alla macrofotografia effettuata con l’uso di luce radente e ai riflettografi. Più recentemente l’uso di scanner ad alta definizione e di software dedicati all’elaborazione delle immagini ha permesso di affinare la tecnica. Accanto a questi strumenti vi è da annoverare anche la fotografia all’infrarosso, molto utile nella disanima di documenti che ad occhio nudo sarebbero illeggibili oppure di documenti che si sospetta possano essere stati contraffatti.

Contattaci





Come ci hai conosciuto?

I tuoi dati saranno trattati nel rispetto del codice in materia di protezione dei dati personali (DLS 30/06/2003, n. 196)

Licenza Investigativa Protocollo Nr. 46633/Area | TER O.S.P. Rilasciata dalla Prefettura di Roma

Unica Agenzia Certificata per la Gestione del Sistema di Qualità (ISO 9001) e gestione per la Sicurezza delle Informazioni (ISO 27001)