logo argo

Indagini difensive penali

INDAGINI DIFENSIVE PENALI

La scelta del sistema accusatorio, effettuata dell’ordinamento italiano, ha comportato conseguenze rilevanti in ordine al potere di ricerca delle fonti di prova. E’ noto infatti che in detto sistema il giudice non ha il potere di ricercare le prove; questo spetta unicamente alle parti. La finalità delle investigazioni difensive è descritta dall’articolo 327-bis C.P.P.

Il difensore ha facoltà di svolgere investigazioni per ricercare ed individuare elementi di prova a favore del proprio assistito avvalendosi anche di investigatori privati autorizzati.

In particolar modo all’investigatore privato spetta l’indagine atipica (pedinamenti, acquisizione informazioni, registrazione di colloqui in luoghi pubblici, conversazioni informali mediante telefono, ecc…) agendo a sorpresa e con ampia libertà di forme. Può essere costretto a “camuffarsi” al fine di ricercare ed individuare fonti di prova altrimenti non reperibili; può usare quello che è definito “l’inganno buono” e che è legittimo nei limiti in cui non attenti alle libertà altrui. Le esigenze concrete possono giustificare regole di comportamento molto più libere di quelle che sono imposte all’avvocato.

Sulla base dell’esperienza acquisita, e grazie alla continua formazione in materia di indagini difensive il nostro team è in grado di fornirvi un valido contributo per quanto concerne l’individuazione di elementi di prova che possono rivelarsi utili in sede giudiziaria.

Contattaci





Come ci hai conosciuto?

I tuoi dati saranno trattati nel rispetto del codice in materia di protezione dei dati personali (DLS 30/06/2003, n. 196)

Licenza Investigativa Protocollo Nr. 46633/Area | TER O.S.P. Rilasciata dalla Prefettura di Roma

Unica Agenzia Certificata per la Gestione del Sistema di Qualità (ISO 9001) e gestione per la Sicurezza delle Informazioni (ISO 27001)